Menù di navigazione
Documento vigente: Testo Coordinato

Legge regionale 15 novembre 2014, n. 33

DISCIPLINA DELLE AZIENDE PUBBLICHE DI SERVIZI ALLA PERSONA E FONDAZIONI DERIVANTI DALLA TRASFORMAZIONE DELLE ISTITUZIONI PUBBLICHE DI ASSISTENZA E BENEFICENZA

Bollettino Ufficiale n. 16 del 14 novembre 2014

Art. 22
(Abrogazioni)
1. Sono o restano abrogate le seguenti disposizioni:
a) gli articoli 21, 22 e 23 della legge regionale 24 maggio 2006, n.12 (Promozione del sistema integrato di servizi sociali e sociosanitari);
b) l’articolo 84 della legge regionale 7 dicembre 2006, n. 41 (Riordino del Servizio Sanitario Regionale);
c) gli articoli 5 e 6 della legge regionale 4 ottobre 2006, n. 26 (Modifiche alla legge regionale 31 marzo 2006, n. 7 (Ordinamento degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico non trasformati in fondazione), alla legge regionale 11 maggio 2006, n. 11 (Istituzione e disciplina del sistema regionale del servizio civile), alla legge regionale 24 maggio 2006, n. 12 (Promozione del sistema integrato di servizi sociali e sociosanitari), alla legge regionale 8 giugno 2006, n. 15 (Norme ed interventi in materia di diritto all'istruzione e alla formazione) e alla legge regionale 16 giugno 2006, n. 16 (Istituzione del Consiglio regionale dell'Economia e del Lavoro));
d) la legge regionale 25 giugno 2008, n. 19 (Modifiche all’articolo 21 della legge regionale 24 maggio 2006, n. 12 (Promozione del sistema integrato di servizi sociali e sociosanitari) in materia di Aziende pubbliche di servizi alla persona);
e) l’articolo 15 della legge regionale 3 novembre 2009, n. 47 (Semplificazioni normative a vantaggio dei Terzo Settore);
f) l’articolo 11 della legge regionale 1 marzo 2011, n. 3 (Disciplina regionale di organizzazione per l’esercizio delle funzioni amministrative in materia di persone giuridiche private);
g) l’articolo 15 della legge regionale 9 agosto 2012, n. 29 (Adeguamento di disposizioni di carattere finanziario e modifiche di altre norme regionali);
h) l’articolo 10 della legge regionale 19 luglio 2013, n. 25 (Modifiche alla legge regionale 24 maggio 2006, n. 12 (Promozione del sistema integrato di servizi sociali e sociosanitari));
i) il regolamento regionale 18 marzo 2003, n. 6 (Regolamento per la classificazione e trasformazione delle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza (IPAB)), ad eccezione degli articoli 1, 2, 3, 4 e 4 bis;
j) il regolamento regionale 15 luglio 2003, n. 10 (Modifiche al regolamento regionale 18 marzo 2003, n. 6 (Regolamento per la classificazione e trasformazione delle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza (IPAB))), ad eccezione degli articoli 1, 2, 3, 4 e 5.